domenica 25 agosto 2013

Regolamento

REGOLAMENTO FANTATRINACRIA BARRAFRANCA
2013 2014
ROSA
La rosa dovrà essere composta da 25 giocatori.
3 Portieri
8 Difensori
8 Centrocampisti
6 Attaccanti
Budget totale da spendere €. 350.000.000
MODULI
3-4-3; 3-5-2; 4-5-1;
4-4-2; 4-3-3; 5-4-1; 5-3-2.
PANCHINA
La panchina dovrà essere composta da 7 giocatori.
il numero dei ruoli inseriti e l'ordine di inserimento sono liberi.
E' possibile la sostituzione tra i ruoli rispettando i moduli consentiti della lega sopra citati.
La sostituzione dei ruoli diversi funziona in questo modo quando si effettuano le sostituzioni: Si cerca di sostituire i calciatori che non hanno preso voto con calciatori in panchina che hanno lo stesso ruolo e che abbiano preso voto. Dopo aver sostituito i calciatori che non hanno preso voto con calciatori dello stesso ruolo si procede con la sostituzione tra ruoli diversi. In questo caso è importante l’ordine con cui è stata schierata la panchina. Si prende quindi il primo calciatore in panchina che non sia già un sostituto e che abbia preso voto, lo si sostituisce con il calciatore titolare e si controlla se con questo cambio il modulo risultante è uno tra i moduli consentiti nella lega. In caso affermativo si procede con la sostituzione, altrimenti si passa al prossimo calciatore disponibile in panchina.
REGOLAMENTO BONUS MALUS
Gol segnato: 3
Gol subito: -1
Rigore segnato: 3
Rigore sbagl.: -3
Rigore parato: 3
Ammonizione: 0,5
Espulsione -1
Assist: 1
Assist fermo: 1
Autogol: -2
MANCATO INVIO DELLA FORMAZIONE
È necessario che ogni presidente comunichi la propria formazione 30 minuti prima,
oppure fallo sapere in tempo all’amministratore della lega.
Chi non consegna la formazione è costretto a giocare con la formazione della settimana prima.
FANTAMERCATO ESTIVO
Il mercato iniziale si svolge prima dell’ inizio del campionato in un giorno e ad un’ ora che vada bene a tutti i partecipanti al campionato; se un allenatore è indisponibile può nominare un rappresentante in sua vice. Se un allenatore non potesse partecipare e non potesse nominare un rappresentante, dovrà operare le sue scelte solamente tra i calciatori rimasti.
ASTA
L’asta avviene con le solite norme: si stabilisce un’ ordine di chiamata tra gli allenatori e quando e’ il proprio turno ogni allenatore può chiamare un giocatore, presente sulla lista ufficiale scelta come riferimento, da acquistare offrendo una cifra iniziale; se nessuno rilancia il giocatore e’ suo per quel prezzo (non e’ permesso chiamare un giocatore e non acquistarlo se nessuno rilancia). Le uniche norme da rispettare per chiamare un giocatore sono quelle di andare in fila per ruolo e in fila per ordine tra gli allenatori.Un allenatore può chiamare un giocatore rimesso sul mercato da un altro allenatore durante l’asta stessa.


Se un allenatore al suo turno passa senza chiamare non può più chiamare nessun giocatore di quel ruolo e non può neanche rilanciare più per i giocatori chiamati dagli altri e può partecipare di nuovo all’asta solo quando si passa ai giocatori di un altro ruolo.


Non è permesso ad un allenatore partecipare all’asta per un giocatore che non può permettersi di acquistare per limiti di crediti a disposizione.


Se un allenatore offre per un giocatore più crediti di quelli che ha a disposizione il presidente deve interrompere l’asta e farla ripartire regolarmente; se però ci si accorgesse di ciò solo in un secondo momento e cioè che un allenatore ha acquistato un giocatore per un numero di crediti superiore a quelli che aveva a disposizione allora il giocatore sarà rimesso sul mercato e potrà essere acquistato secondo regolare asta dagli anche da gli altri allenatori.


Finiti tutti i ruoli e’ permesso ad ogni allenatore chiamare giocatori di un ruolo qualsiasi che non sono stati chiamati in precedenza e che sono rimasti liberi ; gli altri allenatori possono rilanciare normalmente.


Quando l’asta viene dichiarata chiusa nessun allenatore può più acquistare giocatori per quella giornata.


Di ogni giocatore acquistato all’ asta l’allenatore possiede completamente il cartellino per tutta la stagione.


L'asta si riapre al fantamercato di riparazione stabilita dal presidente .
TABELLA DI CONVERSIONE PUNTI
PUNTEGGIO GOL
In caso di pareggio al di sotto
dei 66 punti vince ki avrà 3 punti in +
Fino a 66 punti 0
Da 66 a 70 punti 1
Da 71 a 75 punti 2
Da 76 a 80 punti 3
Da 81a 85 punti 4
Da 86 a 90 punti 5
Da 91 a 95 punti 6
Da 96 a 100 punti 7
Da 101 in poi ......
MONTEPREMI
Ogni partecipante verserà la quota di 25 € Il montepremi totale sarà pari a 250 €. con i eventuali punti di penalita':
PREMIAZIONE TRINACRIA LEAGUE
75 €. + coppa al primo classificato;
50 €. + coppa al secondo classificato;
25 €. + coppa al terzo classificato;
dal quarto al decimo posto medaglia di partecipazione.
MIGLIOR PUNTEGGIO
5 €. miglior punteggio stagionale SQUADRA
PREMIAZIONE TRINACRIA LEAGUE CUP
30 €. + coppa
15 €. + medaglia finalista
il restante sara' speso nelle varie coppe e medaglie.
REGOLAMENTO TRINACRIA LEAGUE CUP
2 gironi di 5 squadre si affronteranno un sola volta
le prime 4 di ogni girone andra' hai quarti di finali
di andata e ritorno, poi in semi finali di andata e ritorno,
poi la finale in unica partita
AMMINISTRATORE DI LEGA :
Giuseppe Perri